CopCdD1

Pubblico un estratto dall’introduzione al libro che ho curato: “Compagni di diritti. La convenzione ONU sui i diritti delle persone con disabilità spiegata ai bambini delle scuole primarie”

BeatifulMind

Quello del dilemma del prigioniero è un classico problema della teoria dei giochi, ed in particolare appartiene a quelli che vengono definiti i giochi non cooperativi: i giochi non cooperativi sono quelli nei quali non è possibile accordarsi tra i giocatori per definire strategie vantaggiose per tutti.

Parlare

Quella della parola e del linguaggio verbale è una pratica fortemente inscritta in tutte le pratiche lavorative e quindi nel lavoro all’interno delle organizzazioni. Che si lavori come artigiano, operaio, medico o professore, il parlare, e il parlare in modo competente e adottando un linguaggio adeguato alla propria professione, è una delle competenze professionali che si devono necessariamente esprimere.

Vandamme

Nell’ambito di un corso di formazione per operatori di servizi per la salute mentale abbiamo proposto un’attività che aveva lo scopo di far ragionare su cosa sia un prodotto e di quale contenuto immateriale abbiano anche prodotti all’apparenza esclusivamente materiali.

Dopo aver parlato di legami organizzativi e di processi di costruzione di senso, nell'ultima parte di questo lungo post provo a definire quelle che si potrebbero chiamare le organizzazioni temporanee.

MissionIntestazione

Mi pare che un concetto come quello di mission sia particolarmente scivoloso e che ognuno lo interpreti, e soprattutto lo concretizzi, in modi differenti. A prescindere da come lo si concepisca, la cosa che credo sia in ogni caso importante è che un gruppo di persone si ritrovi per discutere quali siano i fondamenti e lo scopo del proprio stare insieme, e trovi dei modi adatti a loro per comunicarlo all’esterno.

Siamo costruttori di senso perché letteralmente “sentiamo il mondo” e costruiamo significati perché ci accoppiamo strutturalmente con i segni del mondo mediante il processo di simbolizzazione. (Varchetta, 1997)

 

Questo post è la sintesi del lavoro di ricerca-formazione “Sulla soglia del centro”, realizzato nei Centri Diurni per persone con Disabilità (CDD) di Fondazione Piatti (si può trovare qui il report completo e qui un articolo pubblicato su Animazione Sociale).